Il Gruppo Elettrogeno a Gas Costa Troppo?

Non è Sempre Vero, Scopri Perché!

Negli ultimi tempi è salito l’interesse per il gruppo elettrogeno a gas o metano, probabilmente per l’importante differenza economica in termini di costo del combustibile metano o gpl.

Succede poi che di fronte al prezzo di acquisto di un generatore a metano o gpl ci si scoraggia e si torna sulla strada del classico gruppo elettrogeno diesel.

Nel caso specifico che andrò a descrivere, le circostanze hanno portato ad una scelta opposta.

IN CASO DI NOLEGGIO

Il sito industriale in questione, con una fornitura dell’energia elettrica in bassa tensione, non sufficiente a sostenere le punte di assorbimento dell’impianto di produzione, aveva reso necessario il noleggio di un gruppo elettrogeno per il tempo necessario alla realizzazione di una cabina elettrica Enel.

Il Responsabile, una volta analizzati i costi sostenuti mensilmente con il noleggiatore, ha iniziato una ricerca su internet per individuare un produttore di gruppi elettrogeni a metano o gpl, in modo da ridurre la componente costo combustibile e passare indicativamente da 1,4 a 0,2 €/litro.

Abbiamo proposto quindi al Cliente di suddividere in due fasi l’attività, visti i 5 mesi a disposizione:

  1. FASE: il primo mese si prevedeva l’installazione sempre di un gruppo elettrogeno diesel, ma accessoriato con dispositivo fiscale per la detrazione e dispositivo per la telemetria, in modo tale da verificare gli assorbimenti e i picchi nel corso della giornata e della settimana
  2. FASE: sostituzione del gruppo con un generatore a gas di opportuna taglia, singolo o in parallelo per garantire una distribuzione corretta dei carichi e oltretutto un funzionamento anche in fase di manutenzione

Nella nostra attività abbiamo potuto riscontrare che queste rappresentano ad oggi le situazioni in cui i gruppi elettrogeni gpl o metano sono decisamente più conveniente di un classico generatore. Visita la nostra pagina web!

Alla prossima.

Nicola